Uv2usxlmqdyzxjouct4g

I AM HOME

Il primo incontro esperienziale. Fare. Sentirsi. Essere Casa.

   Guarda il Video

Cosa significa sentirsi a casa?

Sentirsi casa...Essere Casa.


 

"Cerca quello spazio interiore in cui lasci aperta la definizione di realtà.

Quel luogo dove rimani disponibile verso ogni possibilità.

Quel presente dove non ci sono più definizioni, esigenze, desideri e giudizi.

Laddove ogni intenzione diventa subito realtà.

Lì ti aspetti da sempre.

Non mancare all'appuntamento."

Daniel Lumera

Unica Data 2019 in Italia...


I AM HOME

Insieme nel Cuore

Fare. Sentirsi. Essere Casa


26 Maggio, Bologna


Un'esperienza profonda attraverso il significato autentico dell'idea e archetipo di casa.

Un percorso di riconnessione attraverso quel nutrimento essenziale che su ogni livello ci ricorda il reale significato dell'essere casa per noi stessi, per gli altri e nel mondo.

Attraverso quel filo d'oro che unisce ogni cosa.


Per la prima volta Daniel Lumera,

Emiliano Toso e Pietro Leemann

insieme.


Per condividere condividere nel mondo una nuova educazione alla consapevolezza dobbiamo partire da noi.

Dalla nostra casa.

Dal divenire quella casa che cerchiamo negli altri e nel mondo.

In inglese si usano due parole distinte per definire il concetto di “casa”: house e home. La prima indica un luogo fisico, un edificio o costruzione da abitare, mentre la seconda si riferisce a un ambiente familiare, più affettivo ed emozionale che fisico.

La casa è un’emanazione di noi molto rappresentativa: è espressione del nostro essere, della nostra intimità, delle nostre aspirazioni ma anche delle paure e delle mancanze, dei desideri, dei bisogni, delle necessità più inconsapevoli.

Il 26 maggio andremo alla radice del significato di essere casa grazie ad un'esperienza profondamente trasformatrice in grado di coinvolgere tutti i sette livelli dell’essere umano (corpo fisico, vitale, emozionale, mentale, causale, spirituale e coscienziale)

A Bologna Daniel Lumera, accompagnato da Emiliano Toso e la speciale partecipazione di Pietro Leemann, per la prima réunion internazionale I AM HOME.

Un incontro straordinario che vuole essere molto di più che una giornata esperienziale di profonda consapevolezza: un dono.

I AM HOME, un percorso che dal “sentirci a casa” ci porta ad “essere casa”.

Per noi stessi e per gli altri.


 

L'Esperienza I AM HOME

L'Esperienza I AM HOME

Dopo la pelle è la casa la prima esperienza di confine che sperimentiamo da bambini, attraverso cui stabiliamo un dentro e un fuori.

La casa è il luogo, prima di tutto interiore, in cui iniziamo a definirci.

Una giornata profondamente esperienziale che toccherà i cinque significati di “casa”: avere una casa (abitare se stessi), fare casa (la scelta), sentirsi a casa (livello fisico, vitale, emozionale e mentale), essere a casa (livello causale e spirituale), essere casa (livello coscienziale).


Contenuti


  • La casa come spazio interiore di liberazione del passato.
  • Il cibo come nutrimento vitale per rigenerare il corpo, la mente e lo spirito insieme a Pietro Leemann - unico chef vegetariano stellato d’Italia.
  • La connessione biunivoca tra casa e salute psicofisica nei processi di guarigione fisici, emozionali, mentali e spirituali.
  • Esperienze di profonda riconnessione accompagnate dalla musica a 432Hz di Emiliano Toso e le note del suo pianoforte.
  • Il metodo My Life Design® applicato nella ridefinizione di se stessi nelle relazioni, nel lavoro, nella salute attraverso il disegno consapevole della propria vita.
  • La leggerezza per sentirsi casa ovunque - nel corpo, nell’energia vitale, nelle emozioni, nella mente e nel cuore.

Formatore


Daniel Lumera
Daniel Lumera

Docente, scrittore, conferenziere internazionale, Daniel Lumera è un esperto nell’area delle scienze del benessere, della qualità della vita e nell’educazione alla consapevolezza.

È l’ideatore del metodo My Life Design®, il disegno consapevole della propria vita professionale, sociale e personale; un percorso formativo diventato sistematico grazie alla collaborazione con Università, enti di ricerca del Sistema Sanitario Nazionale e la G.U.N.I. UNESCO, ed applicato a livello internazionale in aziende pubbliche e private, al sistema scolastico, penitenziario e sanitario.

È considerato un riferimento internazionale nella pratica della meditazione, che ha studiato e approfondito con Anthony Elenjimittan, discepolo diretto di Gandhi, attraverso il quale matura la visione di un’educazione fondata sulla consapevolezza, sull’interculturalità, sulla cooperazione e sulla pace.


 

Ospiti d'Eccezione


Emiliano Toso - Biologo Cellulare e Musicista Compositore a 432Hz


Biologo Cellulare e Musicista Compositore a 432Hz. Dopo la laurea in Scienze Biologiche nel 1998, nel 2008 consegue il dottorato in Biologia Umana presso l’Università di Torino con specializzazione in basi molecolari e cellulari. Intraprende così un’importante carriera scientifica che lo porterà a lavorare per 16 anni come Associate Director responsabile del gruppo di Biologia Molecolare presso la Merck – Serono nel set up di metodi approvati da FDA ed EMA.

Accanto a questa sua ricerca scientifica, coltiva contestualmente una profonda ricerca di crescita personale e la sua passione per la musica e per la composizione.

La sua attività di biologo/musicista compositore lo porterà negli anni a viaggiare in Italia ed all’Estero coinvolgendo ogni anno migliaia di persone, aprendo convegni di personaggi di spicco internazionale quali Bruce Lipton, Gregg Braden, Donald Walsch, il Dott. Franco Berrino, Deepak Chopra e molti altri.

Traducendo le vibrazioni universali e favorendo il benessere fisico ed emozionale, le sue composizioni sono utilizzate in centri olistici, in laboratori di ricerca scientifica quali l’istituto Marques di Barcellona, ed ospedali come il San Raffaele di Milano, il Bambin Gesù, il San Camillo ed il Gemelli di Roma.



Pietro Leemann - L'Unico Chef Stellato Vegetariano d'Italia


Pietro Leemann nasce in Svizzera nell'estate del 1961. Fin da piccolo cresce con l'amore per la terra e la natura, giocando e lavorando con i genitori nell'orto di famiglia.

Questa esperienza è stata significativa per Leemann, tanto che lui stesso la considera come prima formazione. Dopo gli studi alla scuola alberghiera, dai 16 ai 29 anni si dedica ai viaggi e alla formazione, in Svizzera e nel resto del mondo.

Dopo aver fatto pratica e lavorato in ristoranti di cucina tradizionale italiana e francese, subisce la rivoluzione della "Nouvelle Cuisine" e della cucina creativa italiana, lavorando con maestri come Angelo Conti Rossini, Gualtiero Marchesi e Fredy Girardet.

Dal 1989 è titolare di "Joia, alta cucina naturale" a Milano, primo ristorante vegetariano europeo ad aver ricevuto una stella Michelin nel 1996 ed unico ristorante stellato vegetariano della ristorazione italiana.

Il suo percorso professionale porta Pietro Leemann a raggiungere grandi obiettivi a livello internazionale.

Il cibo secondo lo chef Pietro Leemann è nutrimento per tutte le dimensioni dell’essere, corporea, mentale, psichica e spirituale. Nutrendoci con gli alimenti più adatti, cucinati con la dovuta attenzione e mangiati con la giusta attitudine staremo bene, se non rispetteremo anche uno solo di questi presupposti staremo meno bene e ci predisporremo alla malattia.

Scegliendo il cibo è possibile modificare il nostro stato fisico, la nostra attitudine mentale, i nostri sentimenti, la nostra predisposizione a pensieri più o meno elevati.

 

TUTTI I DETTAGLI

LOCATION

L’evento si terrà al Zanhotel Meeting Centergross sito in Via Saliceto, 8 - 40010 Bentivoglio (BO)


  • Per chi arriva in auto: Dall'autostrada A13 Bologna/Padova uscire a "Bologna Interporto" e dirigersi Castel Maggiore / Centergross – distanza circa 7 km per raggiungere la location.
  • Per chi arriva in Treno: La location dista a 18 km dalla stazione centrale di Bologna; verrà messo a disposizione un bus navetta con partenza dalla stazione per chi arriva in treno – nelle prossime settimane verranno forniti i dettagli
  • Per chi arriva in aereo:La location dista a 21 km dalla stazione centrale di Bologna; consigliato l’uso di taxi


MAGGIORI INFO

  • DATA ED ORA domenica 26 maggio dalle ore 09:30 alle ore 19:00 / inizio registrazione ore 8:30
  • LUOGO Zanhotel Meeting Centergross sito in Via Saliceto, 8 - 40010 Bentivoglio (BO)
  • CONTRIBUTO RICHIESTO: € 126,00 imposte incluse fino al 23 maggio
  • Per maggiori informazioni scrivere a [email protected] (sette giorni su sette)

*Coperte le spese di realizzazione dell’evento, parte delle risorse saranno destinate ai tre progetti principali della fondazione My Life Design rivolti a carcerati, rifugiati e senza tetto (vedere I AM HOME PER-DONO)


Ulteriori informazioni

  1. OPZIONE PRANZO per chi desidera usufruire del pranzo vegetariano messo a disposizione dalla struttura, può aderire al pranzo direttamente attraverso la struttura dopo l'iscrizione ad I AM HOME. Clicca qui per conoscere tutti i dettagli https://bit.ly/2uFDnH0
  2. PERNOTTAMENTO PRESSO LA STRUTTURA Essendo l’evento in concomitanza di un altro importante evento a Bologna, le camere a disposizione per il pernottamento sono limitate per cui si consiglia di provvedere il prima possibile contattando direttamente la struttura Zanhotel ai seguenti recapiti: +390518658911 [email protected]
  3. BUS NAVETTA Per usufruire del servizio gratuito è necessario prenotare il servizio entro il 19 maggio scrivendo un email a [email protected] Clicca qui per conoscere tutti i dettagli https://bit.ly/2uFDnH0

 

CONTRIBUTO SOCIALE

L'incontro I AM HOME sostiene i progetti sociali My Life Design.

Il 10% del ricavato sarà devoluto all Associazione My Life Design ONLUS per i progetti sociali nelle aree di integrazione sociale, educazione, sanità, giustizia ed economia etica.

La Fondazione my Life Design

Il disegno consapevole della propria vita

La missione della fondazione è la diffusione di una educazione alla consapevolezza attraverso i valori di realizzazione, cooperazione, pace, perdono e amore, per migliorare la qualità della vita e permettere lo sviluppo di un senso profondo e cosciente dell’esistenza.

La My Life Design Foundation diretta da Daniel Lumera, è un’organizzazione no profit internazionale, costituita in Spagna nel 2008.

È composta da un’équipe multidisciplinare e un comitato tecnico scientifico di professionisti altamente qualificati che condividono uno sviluppo basato su innovazione ed eccellenza, applicato a quattro aree sociali: educazione, salute, giustizia ed economia etica.

Operiamo a livello internazionale in contesti di disagio e sofferenza come le carceri (con il supporto del Ministero della Giustizia), le scuole e gli ospedali tramite sostegno nei reparti oncologia ed accompagnamento al morente.

In questi anni di lavoro abbiamo incontrato 1600 detenuti in 16 carceri italiane, 7000 studenti della Scuola Secondaria Superiore e circa 2000 operatori del settore sanità.

I progetti sociali hanno avuto riconoscimenti da UNESCO, UNHCR, Ministero della Giustizia, medaglia della Presidenza della Repubblica e il nostro Comitato Tecnico Scientifico è composto da ricercatori come Ervin Laszlo (candidato Nobel per la pace), l'oncologo Franco Berrino, il Prof. Zamagni e il Prof Di Taranto.

Da questa esperienza nel 2018 nasce in Italia:

L’Associazione ONLUS My Life Design

La missione della Associazione My Life Design è la diffusione di una educazione alla consapevolezza che coinvolga tutte le sfere dell’essere umano. Il nostro desiderio è arrivare al cuore delle persone perché si compia una radicale trasformazione sociale.

Tra i nostri interventi sociali ricordiamo:

  • Il progetto di giustizia riconciliativa “Liberi dentro”, approvato dal Ministero della Giustizia, Dipartimento Amministrazione Penitenziaria, attualmente attivo nella casa di reclusione di Bollate e testato dall’Università Cattolica di Milano;
  • Kids for Free” per l’integrazione di bambini e adolescenti in condizioni di disagio, dove l’educazione alla consapevolezza viene celebrata attraverso il gioco, la leggerezza e il divertimento;
  • La Giornata Internazionale del Perdono che nell’edizione 2017 e 2018 riceve la Medaglia del Presidente della Repubblica italiana, tra gli ospiti ricordiamo Tara Gandhi, Giovanna Melandri, Vidhur Bharatram, Felipe Camargo, Scarlett Lewis, Terry Waite.
  • “I’m Home for Refugees” percorso di integrazione rivolto ai bambini di famiglie di migranti, con il coinvolgimento dei genitori, per l’elaborazione del trauma post-migratorio in collaborazione con Antoniano Onlus di Bologna, col patrocinio di My Life Design Foundation in virtù del commitment con UNHCR.
 

"Se lasci andare ogni cosa, ma proprio ogni cosa,

ti renderai conto che sei quella presenza essenziale

che permette al mondo di esistere.

Una presenza attraverso cui tutto scorre.

Sei il Senso stesso che vai cercando

nelle cose,

nelle persone,

nel lavoro,

nelle relazioni,

negli innamoramenti,

negli incontri,

nei per sempre e nei mai,

nel dolore e nella gioia.

In ogni addio allora scopri un incontro…

Un appuntamento con te stesso."

Daniel Lumera

evento organizzato da My Life Design SRL Benefit

patrocinato dall'Associazione ONLUS My Life Design



partner dell'evento

www.lagranadilla.it


media partner

www.terranuova.it